“Jeans della pace”, un abbraccio in questi giorni di rinnovate tensioni internazionali.

Massimiliano Monti, produttore ed editore televisivo genovese di Telenord, che guarda al mondo, lancia un progetto per sensibilizzare le persone sul valore della fratellanza espressa da tutte le culture e religioni. ‘Jeans della pace’ vuole essere un abbraccio sempre più urgente e sentito in questi giorni di rinnovate tensioni internazionali. ‘Jeans della pace’ è un messaggio di speranza ma anche una serie di iniziative non solo italiane. Al piu’ presto Monti prendera’ contatti con Istituzioni e con il mondo globale del jeans per trasformare questa idea in aiuto concreto a chi vive nel disagio. Il jeans quale tela della Libertà nasce dall’idea del tessuto da lavoro genovese usato dalla metà dell’800 per realizzare gli indumenti degli operatori portuali, grandi promotori dell’unione tra diversi mondi. L’editore si era gia’ fatto promotore nel 2019 della ripartenza di Genova e della Liguria dopo il crollo del ponte Morandi e le disastrose mareggiate nelle Riviere. In quell’occasione aveva lanciato ‘Genova Meravigliosa’, 50 cortometraggi in diverse lingue per offrire al mondo una visione completa della citta’, ma anche un profondo senso di appartenenza al territorio e un messaggio per il futuro.

 

“Jeans della pace”, un abbraccio in questi giorni di rinnovate tensioni internazionali.

Blog, Tutte le notizie |